A caccia di particelle

DUE GIORNI AL CERN DI GINEVRA


Per il secondo anno consecutivo gli studenti delle classi quinte liceo hanno avuto la possibilità di visitare il CERN di Ginevra, il più grande laboratorio al mondo di ricerca fondamentale, dove tecnologia e conoscenza sono portate ai livelli più alti.

Il primo giorno è stato dedicato alle istallazioni permanenti, Microcosm e Globus. A seguire un’attività sperimentale all’interno dello S’Cool LAB (laboratorio didattico interno al CERN) e, attraverso le camere a nebbia che gli studenti hanno assemblato, hanno potuto vedere tracce di particelle normalmente presenti attorno a noi.

La mattina seguente il percorso della visita guidata all’interno delle strutture del CERN, ha portato alla scoperta del mondo degli acceleratori di particelle, del loro funzionamento e dello sviluppo tecnologico che ha consentito la loro realizzazione. Partendo dalle equazioni F=qE e F=qvB presenti nei normali programmi di Fisica, è stato mostrato con quali pezzi si costruisce una macchina capace di indagare sulla natura più profonda della materia, ricerca non solo fine a se stessa ma con ricadute importanti nella tecnologia usata tutti giorni in diversi campi, dall’informatica alla medicina.