Il Cartesio non dimentica

Installata una pietra d'inciampo all'ingresso

Gli studenti della 3G, guidati dalla prof.ssa Leonelli, hanno installato all'ingresso dell'istituto una targa in ottone in occasione della giornata della memoria 2020.

L'iniziativa, realizzata dalla Fondazione MITE e dall'agenzia di stampa DIRE – Diregiovani, prende spunto dalle pietre d'inciampo, targhe in ottone installate sul selciato antistante la casa di una vittima dello sterminio nazifascista, con i suoi dati, il luogo e la data dell'arresto o della deportazione, ad opera dell'artista tedesco Gunter Demnig.

Questa opportunità è stata rivolta soltanto a 300 istituti in tutta Italia, con l'obiettivo di stimolare negli studenti una riflessione sull'orrore dell'olocausto e contribuire a preservarne la memoria.